Batteria: M.Landriani

marco-landriani

Inizia a studiare batteria all’età di 11 anni con Roberto Altamura presso la scuola popolare di musica di Testaccio.

Prosegue gli studi con Ettore Mancini, Claudio Romano e Fabrizio Sferra, per poi entrare in conservatorio e dedicarsi allo studio delle percussioni classiche, a S. Cecilia a Roma con il m* Giordano Rebecchi e all’Aquila al conservatorio A. Casella con il m° Alessandro Tomassetti.

Dal 1999 svolge attività didattica come insegnante di batteria, e contemporaneamente svolge attività concertistica in diversi contesti sia in qualità di batterista che di percussionista.

Tra le collaborazioni si possono citare: Quadrivium percussione ricerca, Solisti Aquilani, Jazz mavie, Manuela Pasqui trio, Gino Santercole, Fiammetta, Tony Dall’ara, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Ratti della Sabina, Toys Market.

Tra i progetti artistici è promotore del quartetto Ripercussioni con il quale svolge attività concertistica.