Musica Propedeutica

Musica-Propedeutica

Progetto rivolto a bambini dai 3 ai 5 e dai 6 ai 7 anni

Un incontro a settimana da 45minuti, in gruppo di max 10 bambini


Crescendo il bambino elabora tutti gli stimoli ricevuti e attraverso un percorso musicale gli daremo l’opportunità di costruire il proprio vocabolario fino alla capacità di esprimersi e comunicare con la musica.

PREMESSA:
I primi anni di vita di un bambino rappresentano le fondamenta del suo processo di apprendimento. Alla luce delle ricerche scientifiche condotte negli Stati Uniti (per la metodologia Gordon) e in Austria (per la metodologia Orff) nell’ambito dell’apprendimento musicale nella prima infanzia risulta fondamentale iniziare il processo di educazione alla musica con modalità che rispecchiano la stessa spontaneità di apprendimento del linguaggio verbale e che vanno a strutturarsi in un vero e proprio metodo d’insegnamento.

SCOPI E MOTIVAZIONI:
Il presente progetto si propone di sollecitare le capacità espressive e comunicative dei bambini, quale premessa ed incentivo al consolidamento del senso di appartenenza al gruppo-classe.
Uno dei principali obiettivi del progetto è guidare i bambini nello sviluppo di una parte fondamentale della propria educazione globale: sensibilizzazione ritmica e melodica, interiorizzazione inconscia della scala maggiore ascendente e discendente (e quindi dei suoni graduali ma anche intervallati), attraverso melodie mirate, conoscenza e praticità dello strumentario Orff. I bambini entrano in contatto con il ritmo interpretandolo,istintivamente e per imitazione, con i movimenti del corpo.

STRATEGIE:
La presentazione delle attività ai bambini e lo stile di conduzione del gruppo sarà in linea con gli aspetti caratterizzanti della metodologia Orff: coinvolgimento a livello corporeo e sollecitazione al movimento espressivo, uso della verbalità quale veicolo per l’esperienza ritmica, stimolo ed accoglienza degli spunti creativi individuali ai fini della costruzione di un elaborato di gruppo.
Le potenzialità immaginative degli alunni saranno sollecitate attraverso l’impiego di immagini, musiche, oggetti stimolo di uso comune e/o strumenti musicali, quali catalizzatori dell’attenzione e mediatori delle attività via via proposte.

Durante il corso le attività trattate saranno:
– canto/corali;
– danza;
– body percussion;
– utilizzo dello strumentario Orff;
– memorizzazione di filastrocche ritmiche;
– utilizzo e ascolto di musiche della tradizione classica/romantica; popolare; jazz.

Obiettivi specifici:
– Esplorazione delle potenzialità vocali sotto l’aspetto articolatorio, timbrico, ritmico e di modulazione dell’intensità.
– Coordinazione motorio-verbale e abitudine al movimento libero nello spazio.
– Sollecitazione dell’attenzione e del contatto oculare.
– Scansione della pulsazione

MATERIALI DIDATTICI:
Durante il corso verranno utilizzati a scopo didattico-musicale: sacchetti colorati di stoffa, nastri colorati, foulard leggeri e dai colori vivaci, paracadute ludico, piccoli strumenti a percussione (triangoli, legnetti sonori, maracas, nacchere, piattini, sonagli, ovetti, barre percussive, tamburi di varie dimensioni con o senza sonagli), libri di fiabe, teli di plastica sottile, elastici colorati, forme ritagliate da tappetini morbidi di plastica colorata, tuboing.